Crea sito

CRESCIA DI PASQUA (BIMBY)

BIMBY crescia pasquale

La Crescia di Pasqua, o pizza pasquale,
è una sorta di panettone salato farcito di formaggi;
è tipico dell’Umbria e delle Marche.
Si tratta di una focaccia molto gustosa
che si prepara tradizionalmente nel periodo pasquale
e che viene servita a tavola
per accompagnare i salumi o le verdure.

Ingredienti:
– 300 gr di farina 00
– 200 gr di farina manitoba
– 150 gr di pecorino romano
– 100 gr di Parmigiano reggiano
– 100 gr di Emmental
– 100 gr di acqua
– 50 gr di strutto
– 50 gr di olio extravergine di oliva
– 20 gr di lievito di birra
– 6 uova
– 5 gr di zucchero
– 5 gr di sale
– 1 pizzico di pepe

Preparazione:
Nel boccale pulito,
mettete 200 grammi di farina 00,
la farina manitoba, il pecorino
e il Parmigiano grattugiati
e frullate 10 sec vel 6.
Conservate in una terrina la farina ottenuta.
Nel boccale ancora sporco,
sbriciolate il lievito di birra, l’acqua, lo zucchero
e la parte restante della farina 00.
Mescolate 1 min 37°C vel 2.
Lasciate lievitare nel boccale per circa 30 minuti.
Trascorsa la mezz’ora,
aggiungete al composto il mix di polveri
precedentemente preparato,
5 uova, l’olio, sale e pepe
ed impastate 1 min velocità spiga.
Unite lo strutto a pezzetti
ed impastate per altri 3 min velocità spiga,
aggiungendo dal foro altri 2 cucchiai di farina 00.
Togliete il composto dal boccale
e lavoratelo su un piano di lavoro infarinato.
Formate una palla
ed adagiatela in uno stampo per panettone
ed inserite nell’impasto l’Emmental a bastoncini
avendo cura che fuoriescano leggermente.
Coprite con un panno pulito
e lasciate lievitare per un paio di ore.
A lievitazione ultimata,
sbattete un uovo in una ciotola
e spennellate la superficie della crescia di Pasqua.
Cuocete in forno preriscaldato a 150°C per 30 minuti.
Alzate la temperatura a 190°C, coprite la pizza di Pasqua
con un foglio di carta di alluminio
e cuocete per altri 20 minuti.
Controllate la cottura con uno stecchino e se necessario,
prolungate la cottura per altri 5 minuti.
Sfornate la crescia di Pasqua
e lasciatela raffreddare su una griglia prima di servire.

Fonte: kontrokultura 

Social Media Integration by Acurax Wordpress Developers