Crea sito

crostata con crema di pesche

Ingredienti: (Stampo da 24 cm)
– 150 g di burro
– 100 g di zucchero a velo
– q.b di sale
– 6 tuorli
– 290 g di farina 00
– 100 g di zucchero
– 400 ml di latte
– 2 bacche di vaniglia
– 5 pesche
 
Preparazione:
Cominciate con la base di pasta frolla.
Un’ora prima di impastare tirate fuori il burro dal frigorifero.
In una ciotola mettete 250 g di farina setacciata e il burro a pezzetti
e cominciate a impastare fino ad avere un composto sabbioso.
Aggiungete lo zucchero a velo e un pizzico di sale.
Aprite la bacca di vaniglia e con l’aiuto di un coltello,

prelevate i semi all’interno.
Uniteli al composto insieme a 2 tuorli e lavorate bene
fino ad avere un impasto omogeneo e compatto.
Avvolgetelo nella pellicola e tenete in frigorifero almeno 30 minuti.
Mentre la pasta frolla si raffredda preparate la crema.
Mettete a sobbollire il latte con i semi di vaniglia
in un pentolino abbastanza capiente, a fiamma bassa.
Montate i 4 tuorli d’uovo con lo zucchero
aiutandovi con delle fruste elettriche.
Unite la farina setacciata e con una frusta a mano,
mescolatela alle uova e zucchero.
Versate a filo il latte e mescolate con la frusta per non formare grumi.
Trasferite il composto di nuovo nel pentolino
e fate cuocere a fiamma bassa,
mescolando continuamente con la frusta a mano,
fino a che la crema non si addensa.
Mettete in una ciotola, coprite con della pellicola
in modo che non si formi la crosticina in superficie
e fate raffreddare.
Accendete il forno a 180°C.
Sbucciate 4 pesche e tagliatele a pezzi grossolani.
Frullatele.
La pesca che avanza, tagliatela a pezzettini e unitela a quelle frullate.
Imburrate uno stampo da crostata,
infarinate il ripiano di lavoro e cominciate a stendere
la vostra pasta frolla con un mattarello.
Adagiatela nella teglia e togliete l’eccesso che sborda,
con il quale farete delle strisce per decorare la vostra torta.
Bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta.
Unite le pesche alla crema pasticcera
e versate il tutto sulla pasta frolla.
Decorate con delle strisce di frolla e mettete a cuocere per 35/40 minuti.
Una volta che la superficie e la frolla saranno dorate spegnete,
tirate fuori dal forno e fate raffreddare.

La crostata con crema di pesche si conserva per 2-3 giorni
in frigo sotto una campana di vetro o in un contenitore ben chiuso.

Fonte: cucina.fidelityhouse

Ti potrebbe interessare anche...

CROSTATA CON CREMA DI PESCHE
Tagged on:                                 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le Ricette Piu' Viste di Sempre :

Le Ricette TOP del Mese :

Ricette da Vedere....

Animated Social Media Icons by Acurax Responsive Web Designing Company