TIMBALLO DI ANELLINI CON POLPETTE

timballo di anellini con polpette

Ingredienti:
– 600gr di anellini o anelletti siciliani
– 2 pugni di piselli già cotti
– 1 litro di passata di pomodoro
– ½ cipolla rossa di Tropea
– olio evo
– 500gr di macinato di vitello o manzo
– 2 uova
– aglio
– prezzemolo
– 130gr di grana grattugiato
– pan grattato circa 200-250gr
– 1 mozzarella piccola
– sale
– pepe
– burro e pangrattato per la teglia

Preparazione:
Il sugo deve essere fatto il giorno prima di realizzare il piatto,
perchè ha bisogno del “riposo”, per cui se volete fare il timballo
per il pranzo della domenica, il sugo fatelo sabato sera.
In una pentola capiente facciamo il soffritto semplice con olio e cipolla grattugiata,
quindi uniamo la passata di pomodoro, aggiustiamo di sale e facciamo cuocere
col coperchio a fuoco dolcissimo.
Intanto impastiamo gli ingredienti per le polpette:
la carne, le uova, sale e pepe, aglio e prezzemolo tritati, 80gr di grana e il pan grattato.
Formiamo delle polpettine non più grandi di una ciliegia e friggiamole per pochi minuti
in olio caldo (devono solo fare la crosticina, non importa se dentro non sono cotte).
Trascorsa mezz’ora di cottura del sugo, tuffarci dentro le polpettine e i piselli
e continuare a cuocere sempre a fuoco basso per ancora un’ora.
Il giorno dopo cuocere gli anellini al dentissimo (ovvero meno che al dente),
scoliamoli bene e condiamoi con il sugo mettendo da parte metà delle polpettine.
Uniamo il grana rimasto e mescoliamo bene.
Imburriamo una teglia ad anello, quella per la ciambella e cospargiamola di pan grattato,
versiamo metà della pasta e schiacciamo bene con un cucchiaio,
facciamo uno strato di mozzarella a fette, completiamo con la restante pasta
e cospargiamo con un pò di pan grattato.
Copriamo la teglia con un piatto più piccolo della circonferenza dello stampo
e appoggiamoci sopra un peso (una bottiglia d’acqua andrà benissimo)
e teniamola così fino a che il forno che accenderemo a 180° non sarà caldo.
Inforniamo senza il piatto (meglio specificare….) e facciamo cuocere per 30 minuti.
Facciamo intiepidire la pasta per almeno 10 minuti prima di sformarla
su un piatto da portata e completiamo con le polpette rimaste.

Fonte: laricettadellafelicita

Ti potrebbe interessare anche...

Precedente GAMBERONI AL FORNO Successivo SALSA ALLA MENTA

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.